AL VIA IL PROGETTO SUL CONTRASTO ALLA DISPERSIONE SCOLASTICA E SULLA MAGGIORE OCCUPABILITÀ GIOVANILE

Nella giornata del 20 febbraio 2020 i 33 partners del progetto “Gener(Y)Action 2019 si sono incontrati presso la Sala del Consiglio della Provincia di Fermo per sottoscrivere l’accordo di partenariato e dare ufficialmente il via alle tante iniziative previste sul contrasto alla dispersione scolastica e sulla maggiore occupabilità giovanile, in attuazione del progetto elaborato dalla Provincia di Fermo.

Partners del progetto Gener(Y)Action 2019, cofinanziato dall’Unione Province Italiane nell’ambito dell’avviso pubblico Azione ProvincEgiovani, sono Comuni di: Amandola, Montegiorgio, Monte Rinaldo, Belmonte Piceno, Campofilone, Grottazzolina, Falerone, Magliano di Tenna, Massa Fermana, Monte Urano, Monte Vidon Corrado, Montegranaro, Montelparo, Ortezzano, Pedaso, Petritoli, Porto San Giorgio, Rapagnano, Servigliano, Porto Sant’Elpidio, Monsampietro Morico, Altidona, Lapedona, Moresco e Torre San Patrizio, la CNA di Fermo, la Fondazione ITS SMART, l’ITET Carducci-Galilei, l’IIS Omnicomprensivo di Amandola, la STEAT S.p.A., l’Associazione Culturale Urban Play e dallo Sponsor Steca Energia.   

“Le finalità e gli obiettivi del progetto “Gener(Y)Action 2019” – ricorda la Presidente della Provincia Moira Canigola – sono stati condivisi con i Sindaci e i partner aderenti nel corso dei vari incontri di progettazione, convinti che per rafforzare le potenzialità di uno sviluppo socio-economico e l'attrattiva del territorio provinciale verso le nuove generazioni si debba agire contrastando la dispersione scolastica e sostenendo l’imprenditoria giovanile.  Il Progetto – continua la Presidente Moira Canigola – prevede varie iniziative quali un bando di concorso per sostenere le idee imprenditoriali dei giovani fino ai 35 anni, l’attivazione di sportelli “Young Information Center” e “Fare impresa”, la realizzazione di corsi, incontri formativi e laboratori specialistici, la fornitura di consulenze per chi ha o vuole aprire un’impresa e l’attuazione di incontri per studenti e insegnanti sulle life skills.  Con gli studenti delle scuole superiori della Provincia (progetto condiviso da tutti i dirigenti scolastici) abbiamo già iniziato dei percorsi di formazione che coinvolgerà direttamente un gruppo di ragazzi in attività di comunicazione. “Ringrazio – conclude la Presidente Moira Canigola – quanti hanno condiviso l’idea progettuale e con il loro impegno ne permetteranno la realizzazione”.  

Pubblicato il 21/02/2020 14:14