LIBERI DI SCEGLIERE

La Provincia di Fermo in collaborazione con il Presidio di Fermo dell’Associazione “Libera. Associazioni, numeri e nomi contro le mafie” organizza per il prossimo 30 novembre, a partire dalle ore 8.30 al Cinema Multiplex Super 8 di Campiglione di Fermo, l’iniziativa “Liberi di Scegliere”.

L’incontro, a cui hanno aderito oltre 500 studenti ed insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado della Provincia di Fermo, vedrà la partecipazione di Enza Rando, Vice Presidente nazionale dell’Associazione “Libera” e avvocato di parte civile in molti processi di mafia, tra cui alcuni riguardanti donne vittime di violenza nelle famiglie ‘ndraghetiste e mafiose, che relazionerà sul tema della responsabilità nella scelta.

L’iniziativa prevede, inoltre, dopo i saluti di Vincenza Filippi, Prefetto di Fermo, di Moira Canigola, Presidente della Provincia di Fermo e di Paolo Calcinaro, Sindaco del Comune di Fermo, l’intervento di Stefano Pompozzi, Vice Presidente della Provincia di Fermo, dal titolo “I Giovani e le Istituzioni”, la proiezione del Film “Liberi di Scegliere”, tratto dalla storia del giudice Roberto Di Bella, e si concluderà con il dibattito con gli studenti moderato da Silvia Fasino, referente Presidio di Fermo dell’Associazione “Libera”.

L’Amministrazione Provinciale – esordisce la Presidente della Provincia di Fermo Moira Canigola - in questi anni ha proposto e continua a proporre momenti di formazione delle coscienze, convinta che la collaborazione tra le istituzioni locali, regionali e nazionali possa dare le necessarie risposte al disagio giovanile. La Provincia di Fermo – continua la Presidente Moira Canigola – sta predisponendo un progetto da presentare all’UPI all’interno dell’Avviso Pubblico “Azione ProvincEgiovani” teso a valorizzare strategie e politiche coordinate a favore dei giovani, in grado di coinvolgere i diversi livelli istituzionali, l’associazionismo giovanile e tutti gli attori che, a vario titolo, si occupano di giovani. L’incontro “Liberi di Scegliere” – termina la Presidente della Provincia di Fermo - sarà quindi un utile strumento di ascolto e di confronto con i giovani beneficiari del progetto.

L’iniziativa “Liberi di Scegliere” – prosegue il Vice Presidente Stefano Pompozzi - non si limita a volere informare, ma intende sensibilizzare e far riflettere i giovani sull’importanza della scelta, nella scuola come nella vita.

Un evento sicuramente unico e significativo per i ragazzi della Provincia di Fermo – conclude Silvia Fasino, referente del Presidio di Fermo dell’Associazione “Libera” intitolato alle vittime innocenti “Barbara Rizzo, Giuseppe e Salvatore Asta” – che potranno conoscere ed ascoltare una “nuova” storia alla lotta alla criminalità organizzata, quella dell’impegno e della responsabilità che insieme offrono la possibilità di una nuova scelta a quei giovani che nascendo e vivendo in un contesto criminale non hanno potuto scegliere.

Pubblicato il 28/11/2019 17:46