INIZIANO I LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DEL BY PASS DI AMANDOLA

Sono stati consegnati nella mattinata di ieri i lavori per la realizzazione del by pass di Amandola, opera ritenuta strategica per lo sviluppo della Provincia e di fondamentale valore per la ripresa di quelle zone fortemente colpite dalla crisi sismica.

Alla presenza della Presidente della Provincia Dr.sa Moira Canigola, dell’Ing. Ivano Pignoloni, Dirigente del settore viabilità, dell’ing. Andrea Spinaci direttore dei lavori, sono state compiute tutte le formalità previste dalla legge e l’ATI costituita dalle imprese Beani Annibale s.r.l di Comunanza – Mannocchi Luigino s.r.l.u. di Montalto delle Marche, appaltatrice dei lavori, è stata immessa nel cantiere.

Completato il lungo iter tecnico - amministrativo finalizzato alla redazione e verifica del progetto esecutivo, è stato possibile – afferma la Presidente della Provincia dare il via ai lavori per la realizzazione della circonvallazione all’abitato di Amandola, finalizzata a rendere il traffico più snello e sicuro.
 
L’intervento consiste appunto nella riorganizzazione del sistema viabile esistente - all’interno e al di fuori dell’abitato di Amandola - con l’obiettivo di dirottare il traffico pesante e di medio-lunga percorrenza su una circonvallazione, che alleggerisca il centro abitato dagli ingorghi veicolari e, in particolare, dai pericolosi flussi di traffico derivanti dai mezzi pesanti che, con difficoltà, attraversano l’arco storico di piazza Risorgimento.

Sono previsti la realizzazione di una nuova bretella (che ripercorre in parte il tracciato dell’ex ferrovia), che collega la ex S.S. 210 - Fermana Faleriense e la ex S.S. 78 - Picena ed il miglioramento funzionale delle strade provinciali n. 201 Bora e n. 196 Callugo al fine di migliorarne la transitabilità a doppio senso di marcia.

I tratti delle ex S.S. 210 Fermana - Faleriense ed ex S.S. 78 Picena, entrambe “ex Anas” che attraversano il centro abitato di Amandola, così sgravate dal traffico pesante perderanno, di fatto, le caratteristiche tecnico funzionali per la loro classificazione come strade regionali, con conseguente classificazione a provinciali e comunali.

In una situazione di grandi difficoltà come è quella che sta vivendo la Provincia dopo il terremoto, l’esecuzione dei lavori del by pass di Amandola – sostiene la Presidente Moira Canigola – oltre a confermare la particolare attenzione dimostrata dalla Provincia nei confronti delle zone montane, contribuisce alla soluzione di un problema come quello dell’attraversamento dell’abitato di Amandola che riveste rilevanti aspetti urbanistici, ambientali e sociali.

Nel ringraziare tutti coloro che, in questi anni e con diverse responsabilità, hanno contribuito al raggiungimento del prestigioso risultato, la Presidente Moira Canigola conclude che permarrà l’impegno della Provincia di essere vicina alle popolazioni montane e che verrà compiuto ogni sforzo affinché vengano realizzate quelle infrastrutture ritenute di fondamentale valore per la ripresa e la crescita di quei territori.

Pubblicato il 18/09/2018 12:07