APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE DELL’ESERCIZIO FINANZIARIO 2018/2020 ED IL PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI

Prima di iniziare la discussione sul Bilancio di Previsione la Presidente Moira Canigola ha riferito in merito all’incontro avuto con il Capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli svoltosi lo scorso 21 giugno.

L’incontro, fortemente voluto dalla Presidente Canigola dopo l’evento del crollo del tetto dell’Iti Montani, è stato convocato per avere un aiuto concreto dalle Istituzioni tutte.

Il Capo dipartimento ha ascoltato con attenzione e interesse l’esposizione della situazione e con spirito di fattiva collaborazione ha accolto le richieste ed insieme al Miur, che gestisce una parte dei fondi della protezione civile, ha concretizzato tale aiuto con un contributo di 4 milioni di euro.

Il Miur, fin dal giorno successivo alla riunione, ha inviato la richiesta di formalizzare le somme necessarie, per ripristinare i tetti degli edifici scolastici, richiesta alla quale si è prontamente risposto e quindi si è in attesa del decreto per l’assegnazione definitiva delle somme.

Bilancio

Quello di quest’anno è un bilancio che ci assicura delle piccole soddisfazioni grazie anche agli interventi legislativi di fine anno che, grazie anche alle battaglie dell’Upi Nazionale, hanno permesso di riavere una capacità assunzionale anche se sottoposta a notevoli vincoli. Possibilità che ci rinfranca soprattutto se si considera l’emorragia di risorse, non solo finanziarie ma anche umane, che ha caratterizzato tutto l’Ente ma soprattutto il settore viabilità.

L’altro elemento di novità è la possibilità di andare ad approvare un bilancio triennale consentendo quindi un minimo di programmazione per i prossimi anni, mentre negli ultimi due anni questa possibilità di programmazione non era stata concessa.

Ieri ed oggi è in corso a Bergamo un incontro dei Presidenti delle Province proprio per chiedere alla nuova Ministra Stefani di restituire dignità per l’ente Provincia.

Nell’ultima legge di bilancio sono state inserite delle somme proprio per la viabilità somme che si raddoppieranno dal prossimo anno fino al 2023 per continuare il lavoro di programmazione.

Per quest’anno la somma di 610.000 euro destinata alla Provincia di Fermo è stata incassata nella giornata di oggi e permetterà di sostenere questi interventi già progettati e approvati e che dovranno concludersi entro marzo 2019.

Gli interventi in questione sono:

LAVORI URGENTI DI SISTEMAZIONE DEL PIANO VIARIO DI TRATTI DELLA S.P. 37 MACERATESE

€ 100.000,00

LAVORI URGENTI DI SISTEMAZIONE DEL PIANO VIARIO DI TRATTI DELLE SS.PP. 11 CAPODARCO E 224 PALUDI

€ 100.000,00

LAVORI URGENTI DI SISTEMAZIONE DI TRATTI DEL PIANO VIABILE DELLA S.P. 56 MONTERUBBIANESE

€ 100.000,00

LAVORI URGENTI DI SISTEMAZIONE DI TRATTI DEL PIANO VIABILE DELLA S.P. 206 CAMERA DI TORRE

€ 100.000,00

LAVORI URGENTI DI SISTEMAZIONE DI TRATTI DEL PIANO VIABILE DELLA S.P. 84 TORRE DI PALME

€ 100.000,00

LAVORI URGENTI DI SISTEMAZIONE DI TRATTI DEL PIANO VIABILE DELLA S.P. 61 MONTOTTONESE

€ 111.346,98

Dal prossimo anno fino al 2023 tale somma sale a 1,5 milione di euro e per il 2019 si dovrà presentare le schede entro il 31 ottobre.

La parte negativa di questo bilancio è che continua il prelievo forzoso da parte dello stato sulle nostre entrate proprie. Praticamente il contributo alla Finanza Pubblica della Provincia di Fermo è pari, per il 2018, a 5,5 Milioni di circa euro 1,5 milioni in più rispetto al 2017.

Questa situazione genera sicuramente amarezza e tanta difficoltà ad operare per l’erogazione dei servizi da parte di questo ente.

Avere in cassa 5.5 Milioni da spendere permetterebbe sicuramente di essere più incisivi nel rispondere alle esigenze che questo territorio evidenzia siano esse per la viabilità che per il  patrimonio e l’edilizia scolastica.

L’elenco annuale delle opere pubbliche che viene presentato insieme al bilancio è abbastanza cospicuo ed ammonta a circa 19 Milioni di euro per il settore viabilità e infrastrutture e urbanistica. Fra esse partiranno a breve il By Pass di Amandola e si sta proseguendo nella programmazione dei lavori di innesto della SP 204 Lungotenna e della S.P. 239 ex S.S. 210 Fermana - Faleriense – Collegamento Strada de Ferro.

Per quanto riguarda le Scuole sono stati inseriti in questo bilancio tutti i finanziamenti ottenuti con le varie ordinanze del Commissario straordinario per il Terremoto, oltre ad altri finanziamenti ottenuti su altre risorse. Non sono inseriti ancora i 4 milioni per il rifacimento dei tetti perché ad oggi ancora non formalizzati con decreto.

SERVIZIO PATRIMONIO – EDILIZIA SCOLASTICA

NUMERO

DESCRIZIONE

IMPORTO

1

PORTO SAN GIORGIO - LICEO ARTISTICO "PREZIOTTI - LICINI" - LAVORI DI STRAORDINARIA MANUTENZIONE

€ 250.000,00

2

FERMO - LAVORI DI REALIZZAZIONE NUOVO LICEO CLASSICO "ANNIBAL CARO"

€ 6.450.000,00

3

FERMO - INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA RISCHIO SISMICO DEL LICEO SCIENTIFICO "T.C. ONESTI" - D.G.R. N. 882 DEL 28/07/2017

€ 1.532.640,00

4

AMANDOLA - ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE "E. MATTEI" - LAVORI DI ADEGUAMENTO SISMICO

€ 1.980.000,00

5

FERMO - ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE "MONTANI" - LAVORI DI ADEGUAMENTO SISMICO

€ 6.880.000,00

6

COMUNE DI PORTO SANT'ELPIDIO. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE "CARLO URBANI". RISTRUTTURAZIONE E AMMODERNAMENTO CAMPO DI CALCETTO E COSTRUZIONE DI STRUTTURA POLIVALENTE

€ 390.000,00

7

FERMO - PALAZZO SACCONI - LAVORI DI COMPLETAMENTO INTERNO PIANO PRIMO

€ 160.000,00

8

OPERE VARIE PER SERVIZIO PATRIMONIO - EDILIZIA SCOLASTICA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO - LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA COMPRESI MODESTI INTERVENTI RIGUARDANTI L'ATTUAZIONE DEL D.LGS. 81/2008

€ 400.000,00

9

INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA SU EDIFICI SCOLASTICI

€ 950.000,00

 

TOTALE SERVIZIO PATRIMONIO – EDILIZIA SCOLASTICA

€ 18.992.640,00

Questo bilancio è stato chiuso grazie all’applicazione dell’avanzo di amministrazione e alla rinegoziazione dei mutui. E’ necessaria la sua approvazione perché altrimenti in gestione provvisoria resterebbe bloccato ogni intervento

Il Consigliere Palmucci rileva come il settore che maggiormente è in difficoltà sia quello della viabilità e chiede di sapere quanto potranno avvenire le assunzioni in questo settore.

Per quanto riguarda le assunzioni dopo l’approvazione del Bilancio la Presidente ricorda che dovrà essere approvato il Piano di Riassetto organizzativo, in corso di elaborazione.

Per il Consigliere Malvatani, il lavoro encomiabile della Presidente porta oggi ad approvare il Bilancio in maniera quasi inaspettata: la questione che condiziona fortemente il Bilancio della Provincia di Fermo è quella relativa alla definizione dei rapporti finanziari con la Regione Marche, per cui occorre un forte e corale impegno per avere più risorse da destinare a tutto il territorio

Il Consigliere Palmucci, a nome di tutta la minoranza, si è impegnato a collaborare in questo percorso da instaurare con la Regione Marche.

Pubblicato il 29/06/2018 07:42