INAUGURATO AD AMANDOLA IL PRIMO SPORTELLO INFORMAGIOVANI - Progetto Gener(Y)Action

 

È stato inaugurato ad Amandola il primo Sportello Informagiovani, secondo step del progetto Gener(Y)Action della Provincia di Fermo, realizzato in collaborazione con gli Ambiti Sociali XIX, XX e XXIV, insieme ai Comuni dell'area cratere.

Nei prossimi verranno aperti altri sportelli a Montegiorgio (che resterà aperto il lunedì), Monte Rinaldo (martedì), Monteleone di Fermo (mercoledì), Monte Vidon Corrado (giovedì) e Montefortino (venerdì), tutti con orario 10-13.

“Per me è una doppia soddisfazione - spiega il Sindaco di Amandola e Consigliere provinciale Adolfo Marinangeli - primo perché parte un progetto della Provincia al quale abbiamo lavorato con molto impegno; secondo perché nella nostra città si apre un nuovo servizio per la montagna a favore dei giovani, un servizio che abbiamo ritenuto fin dalla progettazione estremamente importante perché collega le istituzioni con il mondo giovanile per poter offrire opportunità sia per la ricostruzione ma soprattutto in merito alla nuova normativa sulla Zona Franca e sui fondi europei nell'area del cratere.

Come Comune abbiamo fin da subito dato la nostra disponibilità ad utilizzare il sabato mattina un ufficio al piano terra sulla centralissima Piazza Risorgimento, in modo da farlo diventare un punto non solo di informazioni ma anche di incontro dei giovani di tutta la zona montana”.

All'inaugurazione ha preso parte anche Fabrizio Cesetti, assessore regionale al Bilancio.

Le attività dello Sportello Informagiovani di Amandola verranno seguite dalle operatrici Sonia Lattanzi e Catia Coltrinari della cooperativa NuovaRicerca.AgenziaRES.

“I servizi - sottolinea Paola Cimadamore, coordinatrice delle politiche giovanili della cooperativa - verranno successivamente messi in rete insieme agli altri da noi attivati e già operativi nei centri giovanili del territorio, a partire da Fermo, Sant'Elpidio a Mare e Monte Urano”.

Pubblicato il 13/06/2018 12:26