CON GENERYACTION I GIOVANI PROTAGONISTI. PRIMO APPUNTAMENTO L'11 APRILE CON RUDY BANDIERA E RICCARDO SCANDELLARI

GenerYaction (Generazione Young in Azione) è un progetto promosso dalla Provincia di Fermo in collaborazione con Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù del Servizio Civile Nazionale.

Alla presentazione del progetto ha preso parte, tra gli altri, la Presidente Moira Canigola che ha spiegato come lo stesso sia rivolto a giovani tra i 16 e 35 anni sui quali la Provincia e i 17 Comuni del Cratere intendono investire per dare loro maggiori responsabilità, creare opportunità di formazione ed occupazione, stimolarne la creatività e l’imprenditorialità, migliorare l’accesso e la piena partecipazione dei giovani alla vita della società, incoraggiare il loro spirito di iniziativa, contrastare l’insuccesso formativo e l’esclusione sociale.

“Siamo l'ente capofila di un progetto - ha spiegato la Presidente - finanziato con fondi ministeriali messi a disposizione dall'Anci per un importo di 150.000 euro. Con noi, oltre agli Ambiti Sociali XIX di Fermo, XX di Porto Sant'Elpidio e XXIV della Comunità Montana dei Monti Sibillini, ci sono i 17 Comuni del cosiddetto Cratere, vale a dire Amandola, Belmonte Piceno, Falerone, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montappone, Monte Rinaldo, Monte Vidon Corrado, Montefalcone Appennino, Montefortino, Montegiorgio, Monteleone di Fermo, Montelparo, Ortezzano, Santa Vittoria in Matenano, Servigliano e Smerillo”.

Il progetto prevede da un lato la creazione di Informagiovani itineranti (a Monte Vidon Corrado, Montefortino, Amandola, Monte Rinaldo, Monteleone di Fermo e Montegiorgio), dall'altro l'organizzazione di eventi specifici.

Il primo in ordine di tempo sarà quello previsto per mercoledì 11 aprile, con inizio alle ore 09,00, che si terrà nella Sala del Consiglio comunale di Falerone. Nel corso della mattinata e del pomeriggio sul tema “Social e lavoro. Fare impresa guardando al futuro” interverranno Rudy Bandiera e Riccardo Scandellari, fondatori di NetPropaganda.

Allegati

Pubblicato il 04/04/2018 11:11