Apprendistato

Dal 26 Aprile 2012, giorno di scadenza del periodo transitorio di sei mesi previsto dal D.Lgs. 167 del 14/09/2011 ( Testo unico dell’Apprendistato, a norma dell’articolo 1, comma 30, della legge 24 dicembre 2007, n. 247) è possibile assumere gli apprendisti applicando esclusivamente tale normativa.

Il Nuovo Testo Unico ha l’obiettivo di fornire ai giovani un canale tipico di ingresso nel mercato del lavoro e si propone, in particolare, di garantire ai lavoratori e alle imprese una maggiore agibilità dello strumento attraverso la semplificazione della materia e la sua omogeneizzazione sull’intero territorio nazionale.

Le assunzioni, pertanto, devono far riferimento ai contratti interconfederali o collettivi che hanno recepito la normativa di tale Testo Unico il quale abroga tutte le disposizioni che disciplinavano precedentemente l’istituto dell’apprendistato (L. 19 gennaio 1955, n.25 ; gli articoli 21 e 22 della L. 28 febbraio 1987, n. 56 ; l’art. 16 della L. 24 giugno 1997, n. 196 e gli artt. da 47 a 53 del D.Lgs. 10 settembre 2003 , n. 276).

La regolamentazione regionale di prossima emanazione integrerà, per quanto di sua competenza, il compito riservato alla contrattazione collettiva. 

Collegamenti

 

Ultima modifica 18/dic/2013
Il contenuto di questa pagina ti è stato d'aiuto? ·